Dal 1994 Leonardo si occupa di progettazione e realizzazione di sistemi di automazione tecnologicamente avanzati da inserire in processi produttivi aziendali. La Società, che inizialmente era stata pensata come uno studio di progettazione, si è immediatamente trovata di fronte al problema della ricerca di aziende in grado di costruire i sistemi e le macchine secondo i criteri di qualità impostisi: un problema che ha trovato soluzione all’interno della Leonardo stessa.

La sede della Leonardo è nella cittadina di Maclodio (BS) dove l'Azienda occupa oggi una superficie di 5.000 mt2.

I prodotti che Leonardo mette a disposizione dei propri Clienti possono essere suddivisi in tre diverse tipologie:

  • Sistemi hardware e Software Per PLC/PC/CN di comando e controllo per automazione industriale e supervisione processi e reti di comunicazione;
  • Banchi per il collaudo di componenti meccanici ed elettromeccanici, per prove di tenuta a pressione, portata. forza, ed altre grandezze fisiche;
  • Stumentazione per misura e collaudo.

Leonardo si propone come partner attivo nell’industria metalmeccanica, automobilistica, idraulica. Le soluzioni proposte si snodano in diverse direzioni e possono andare dal semplice strumento di misura, fornito come parte a sé, a complicati banchi di collaudo realizzati su misura per le esigenze più disparate, fino ai sistemi di movimentazione ed alla supervisione di processo.

Leonardo garantisce un servizio completo che ha inizio con la fase di progettazione e costruzione, spesso partendo da zero, della parte meccanica nonché elettrica ed elettronica, prosegue con l’installazione e la messa in opera dell’impianto che giunge al Cliente ‘chiavi in mano’ e si protrae nel tempo con la possibilità di assistenza tecnica e di revisione periodica. Per poter garantire ai propri Clienti la migliore soluzione, Leonardo investe buona parte delle proprie risorse nella ricerca e nell’innovazione tecnologica. Leonardo è tra le prime aziende del proprio settore ad avere avuto la certificazione del sistema di qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001: 2000, ora UNI EN ISO 9001: 2008

La qualità delle soluzioni offerte da Leonardo si trasferisce anche alle Aziende che ne usufruiscono, non solo per le garanzie aggiuntive della certificazione ISO 9001:2008, ma anche per le funzionalità che intrinsecamente esse offrono: gli strumenti di misura ed i banchi di collaudo così realizzati permettono infatti di ridurre gli scarti aumentando la quantità e la qualità della produzione.

QUALE E’ IL COMPITO DI LEONARDO NEL “PROGETTO 2 MILLIMETRI”

Leonardo apporterà un’upgrade generazionale all’isola delle macchine conchigliatrici.

L’intervento è orientato ad implementare sulle macchine esistenti un sistema che sia in grado di rilevare/controllare/gestire quei parametri operativi e di fusione necessari realizzare una produzione garantita e ripetibile.

L’upgrade prevede di realizzare e mettere in funzione un quadro elettrico ed un software di gestione e controllo, che esegue:

  • Rilevamento/elaborazione della temperatura nel punto di colata; Rilevamento/elaborazione della temperatura e dell’umidità ambiente;
  • Rilevamento della temperature e gestione del sistema di riscaldo delle diverse zone dello stampo, per avere storico e tracciabilità di ogni fusione;
  • Controllo della fase di “talcatura”/ gestione del basculamento dello stampo;
  • Ognuna delle grandezze rilevate/acquisite saranno  memorizzate ed archiviate su un Pannello Operatore / PC che ne gestirà l’interfaccia e la rappresentazione grafica

Leonardo progetterà e realizzerà i sistemi di comando e controllo della macchina di fusione a Bassa Pressione ed il sistema di raffreddamento degli stampi.

Il sistema di controllo sarà governato da un software applicativo in grado di comandare/controllare gli organi componenti la macchina di fusione e le relative periferie.

A livello gestionale il sistema sarà in grado di rilevare/controllare/gestire quei parametri operativi e di fusione necessari a realizzare una produzione garantita e ripetibile;

Per quanto concerne il progetto 2 Millimetri, in qualità di Partner, sarà responsabile della realizzazione dei sistemi elettrici/elettronici di acquisizione completi di software applicativi di acquisizione, elaborazione, visualizzazione grafica, archiviazione e della realizzazione di attrezzature da laboratorio per la caratterizzazione meccanica e test fatica/difetto.

Leonardo apporterà un upgrade generazionale all’isola delle macchine conchigliatrici.

L’intervento è orientato ad implementare sulle macchine esistenti un sistema che sia in grado di rilevare/controllare/gestire quei parametri operativi e di fusione necessari a realizzare una produzione garantita e ripetibile.

L’upgrade prevede di realizzare e mettere in funzione un quadro elettrico ed un software di gestione e controllo, che esegue:

  • Rilevamento/elaborazione della temperatura nel punto di colata, e conseguente correzione necessaria a compensare la perdita di temperatura nel tragitto dal forno allo stampo;
  • Rilevamento/elaborazione della temperatura e dell’umidità ambiente, in maniera da valutate la variabilità della produzione al variare delle condizioni atmosferiche;
  • Rilevamento della temperature e gestione del sistema di riscaldo delle diverse zone dello stampo, per avere storico e tracciabilità di ogni fusione;
  • Controllo della fase di “talcatura” dello stampo, per avere storico e tracciabilità di ogni fusione;
  • Comando e gestione del “basculamento” dello stampo, seguendo il manipolatore di versamento del metallo in maniera da permettere una velocità costante di riempimento del metallo nello stampo, quindi garanzia di ripetibilità delle condizioni e dei risultati.

Ognuna delle grandezze rilevate/acquisite saranno memorizzate ed archiviate su un Pannello Operatore / PC che ne gestirà l’interfaccia e la rappresentazione grafica

Inoltre, Leonardo progetterà e realizzerà i sistemi di comando e controllo della macchina di fusione a Bassa Pressione ed il sistema di raffreddamento degli stampi.

Il sistema di controllo sarà governato da un software applicativo in grado di comandare/controllare gli organi componenti la macchina di fusione e le relative periferie.

A livello gestionale il sistema sarà in grado di rilevare/controllare/gestire quei parametri operativi e di fusione necessari a realizzare una produzione garantita e ripetibile, quindi:

  • Rilevamento/elaborazione/archiviazione delle temperature nelle varie zone dello stampo e del punto di colata;
  • Rilevamento/elaborazione/archiviazioni dei valori di flusso del fluido di raffreddamento delle varie canalizzazioni degli stampi;
  • Comando con sistema proporzionale dell’iniezione metallo;
  • Rilevamento/elaborazione/archiviazioni dei valori di pressione del forno, durante la fase di iniezione;
  • flusso del fluido di raffreddamento delle varie canalizzazioni degli stampi;
  • tutto quanto sopra, per avere storico e tracciabilità di ogni fusione;

Ognuna delle grandezze rilevate/acquisite saranno memorizzate ed archiviate su un Pannello Operatore / PC che ne gestirà l’interfaccia e la rappresentazione grafica e la tracciabilità.

Apportando le sue conoscenze nell’ambito della progettazione e realizzazione di hardware e software per sistemi di automazione. L’esperienza Leonardo, maturata negli anni, si orienta ai sistemi di automazione, ai sistemi di acquisizione ed elaborazione dati dal campo industriale, ai sistemi di elaborazione e test.

 

Leonardo s.r.l.

Via Artigiani SN

25030 MACLODIO (BS) - ITALY

TEL: +39 030 9973 537

FAX: +39 030 9973 561

info@leonardoautomation.com

 

 

Link: http://www.leonardoautomation.com/